ITALIAN DESIGN DAYS

Il vento del design italiano a Istanbul

In occasione dell’"Italian Design Day 2020", designer e professionisti italiani di fama mondiale si riuniranno ad Istanbul e, nei giorni successivi, anche ad Ankara e Izmir. L’evento di Istanbul, organizzato dal Consolato Generale d'Italia a Istanbul e dall’Istituto Italiano di Cultura a Istanbul, in collaborazione con la Yıldız Teknik Üniversitesi e lo Yıldız Teknopark, avrà luogo il 23-24 marzo 2020 con una serie di eventi presso Palazzo Venezia, l’Istituto Italiano di Cultura, Salt Galata, Mongeri House e l’Università Yıldız Teknik.

L’”Italian Design Day” è una rassegna organizzata dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che conta la simultanea partecipazione di oltre 100 rappresentanze diplomatiche italiane nel mondo. Giunto alla sua 4^ edizione, l’evento ha l’obiettivo di promuovere le molteplici sfaccettature del design Made in Italy in un contesto da sempre ricco di opportunità per Italia e Turchia.

L’approfondimento del tema del 2020 “Disegnare il futuro. Sviluppo, Innovazione, Sostenibilità e Bellezza” è stato quest’anno allargato alla collaborazione tra industria e università, grazie al coinvolgimento tra gli organizzatori di Yıldız Teknopark, il parco tecnologico di maggiore successo della Turchia secondo i dati del 2018 del Ministero turco dell’Industria e della Tecnologia.

L’“Italian Design Day”, che vede come curatore il Professore e architetto di calibro internazionale Luca Molinari, ospiterà rinomati rappresentanti italiani del mondo del design che si alterneranno in panel e workshop tematici in diversi settori: architettura, progettazione industriale (componentistica, mobili, auto e yatch design) e moda. Le prestigiose location dell’evento saranno Palazzo Venezia, Istituto di Cultura Italiano e Yıldız Teknik Üniversitesi, oltre che strutture come Salt Galata e Mongeri House progettate da architetti italiani nel XIX secolo.

Formazione nel settore del design in Italia

Il 23 marzo, prima giornata dell’Italian Design Day, presso l’auditorium del campus di Beşiktaş della Yıldız Teknik Üniversitesi si terrà il panel dal titolo“Formazione nel settore del design in Italia”, al quale parteciperanno il Prof. Carlo Branzaglia, Coordinatore Scientifico dell’Istituto Europeo di Design di Milano; il Prof. Cherubino Gambardella dell’Università della Campania – Napoli; l’architetto Doğu Kaptan, fondatore di Atölye 70; la consulente Sinem Kocayaş, fondatrice di 700 DCC; Joelle Dana Bıcacı, Consulente di Strategic Brand Management e Comunicazione Arzu Kaprol; Baran Akalın, Yatch Designer e Accademico e fondatore di Baran Akalın Design, e Murat Sarı, Coordinatore di Relazioni Internazionali dell’Università Yıldız Teknik.

Il futuro della moda e la sostenibilità

Nella medesima giornata, presso l’Istituto Italiano di Cultura a Beyoğlu, il panel “Progettare l’arte” vedrà gli interventi del Prof. Luca Molinari, Architetto e Curatore, Fondatore dello Studio Luca Molinari; Efe Korkut Kurt, Curatore e Fondatore di Alan Project, Alper Derinboğaz, Architetto e Fondatore di Salon Architects e Deniz Ova, Direttore della Biennale di Istanbul dell’IKSV. Seguirà poi un secondo panel intitolato “Futuro della Moda e la Sostenibilità” al quale partciperanno Demet Cengiz, giornalista e scrittrice, Arzu Kaprol, famosa fashion designer; Sara Maino, Vice Caporedattore di Vogue Italia; Polat Uyal CMO di Beymen & Boyner Group; Zeynep Uner, Direttore di Elle Megazine Turchia, e la Fashion Designer Ece Gözen.

Il Futuro, l’innovazione e la sostenibilità in architettura

La seconda giornata, il 24 marzo, continuerà con una serie di conferenze presso laYıldız Teknik Üniversitesi, Salt Galata e Casa Mongeri. Il primo panel dedicato all’architettura si terrà con la partecipazione di İsa Turgut İnci, Vice Direttore Generale di Yıldız Teknopark A.Ş., dell’architetto Laura Andreini dell’Università di Firenze, dell’architetto Carlo Branzaglia Coordinatore Scientifico dell’Istituto Europeo di Design e di Simona Ottieri, di Gambardella Architetti. Alla seconda sessione contribuiranno il Prof. Luca Molinari, Fondatore dello Studio Luca Molinari; la Dott.ssa Pınar Sipahi, architetto e accademico di Yıldız Satpark; Alper Derinboğaz, Architetto e Fondatore di Salon Architects; l’architetto Han Tümertekin fondatore di Mimarlar ve Han Tümertekine l’architetto Cherubino Gambardella, fondatore di Gambardella Architetti.

Artigianato Industriale

Nell’ambito dell’Italian Design Day la prima sessione del panel del 24 marzo presso Salt Galata tratterà “L’Artigianato Industriale”. I relatori saranno Neslihan Işık, Amministratore Delegato di BMS; Giulio Iacchetti, Industrial Designer e fondatore dello Studio Giulio Iacchetti; l’architetto Simona Ottieri di Gambardella Architetti; Efe Kağan Hızar, architetto d’interni socio fondatore dello Studio Vertebra; Anna Masello, COO di Luxury Living Engineering e Vittorio Zagaia di Technogym.

Design dei trasporti

Il secondo panel di giornata, sponsorizzato da Alfa Romeo presso Salt Galata è invece intitolato “Design dei Trasporti” e vedrà come relatori il Prof. Dr. Mesut Güner, Architetto Navale e Direttore Generale di Yıldız Teknopark AŞ; l’Architetto Navale Ensar Çabuk di Sirena Yachts; Giovanni Ribotta, Chief Designer di esterni di FCA–MASERATI e Erdem Tavas, Direttore Generale di Galataport.

Storia dell’arte dell’architettura

Altro locale di rilievo per gli eventi dell’Italian Design Day è Casa Mongeri, progettata verso la metà del 1920 dal famoso architetto italiano Giulio Mongeri e attualmente ospitante il Bozlu Art Project. A tenere il panel intitolato “Storia dell’arte e dell’architettura” che si terrà il 24 marzo presso tale location saranno Sedat Bornovalı, Storico dell’arte e Guida Turistica; Özlem İnay Erten, Curatrice e Storica dell’Arte di Bozlu Art; Moira Valeri, architetto e docente presso l’Università Yeditepe e il Prof. Dr.Mimar Cengiz Can, docente presso la’ Yıldız Teknik Üniversitesi.

I panel che avranno luogo nell’ambito dell’Italian Design Day ospiteranno gratuitamente tutti gli amanti di architettura, design e moda.

Workshop per la Progettazione della Maserati

Nell’ambito dell’Italian Design Day il 23-24 marzo sono previsti 3 differenti worhshop presso la Sala Esposizioni dell’Università Yıldız Teknik. A ciascun workshop potranno partecipare 10 studenti universitari e la partecipazione sarà autorizzata previa iscrizione via web.

Concorsi di Design nell’ambito dell’Italian Design Day

Nell’ambito dell’Italian Design Day e del tema “Disegnare il futuro; sviluppo, innovazione, sostenibilità e bellezza” verranno organizzati due differenti concorsi di design. Il primo, organizzato in collaborazione con Fiat-Tofaş, riguarderà il design di un logo e sarà rivolto agli studenti universitari di design turchi e italiani. Le opere verranno poi valutate da una giuria composta da accademici, designer e responsabili della Fiat-Tofaş e l’idea vincente verrà poi applicata su una Fiat 500 in esposizione.

Borsa di Studio IED

Il secondo concorso nell’ambito dell’Italian Design Day è invece quello organizzato in collaborazione con l’Istituto Europeo di Design (IED), rivolto a studenti universitari e giovani professioniti con esperienza nei settori dell’interior design, del design industriale, del design di mobili e di architettura. Il vincitore del concorso riceverà una borsa di studio completa per un Master in Furniture Design di 15 settimane (a partire da febbraio 2021) presso la sede di Firenze dello IED. Il tema del concorso che verrà lanciato nel mese di marzo sarà “Disegnare il futuro; sviluppo, innovazione, sostenibilità e bellezza” e i lavori verranno giudicati da un comitato scientifico composto da rappresentanti dell’Istituto Europeo di Design (IED), della Yıldız Teknik Üniversitesi, di IKSV e dell’Istituto Italiano di Cultura di Istanbul.

Eventi in tutta la Turchia

Ma l’Italian Design Day non si ferma ad Istanbul. Nei giorni successivi l’Ambasciata d’Italia ad Ankara e il Consolato a Izmir organizzeranno incontri e seminari con la partecipazione dei designer italiani. Il programma di Ankara avrà l’obiettivo di rafforzare i rapporti e la collaborazione in materia di design con le principali università della città, compresa la Bilkent Üniversitesi e l’autorità turca per la ricerca applicata. Il programma di Izmir avrà invece una forte componente di promozione commerciale, anche in collegamento con l’importante fiera del marmo della città egea.

Per la partecipazione si prega di visitare il sito: www.italiandesigndays.istanbul

Condividi Tweet Copia Collegamento Stampa / Salva come PDF HOMEPAGE